Questa particolare situazione che stiamo vivendo ha portato a ripensare alle grandi epidemie della storia. Dalla peste Antonina (V secolo) all’influenza spagnola (XX secolo) tanti sono stati i flagelli di questo genere che l’umanità ha dovuto affrontare. E noi come potevamo iniziare la nostra avventura nel mondo del Medioevo se non parlando della più grande epidemia di questa epoca? La peste nera del 1348, immortalata da Giovanni Boccaccio nel suo Decameron, l’abbiamo da sempre vista narrata nei romanzi storici e vissuta attraverso il cinema, ma cosa ne sappiamo veramente?
Questo morbo, che venne scoperto soltanto nel 1894, proviene dal bacillo Yersinia Pestis, veicolato all’uomo dalla pulce di topi e ratti, sebbene durante il Medioevo stesso fosse definita peste qualsiasi malattia che portasse alla morte e che fosse ad alto contagio (dal latino pestis: “rovina/distruzione”).
Read More