Oggi ci troviamo in presenza della Dott.ssa Susanna Tartari, una voce importante della rievocazione storica italiana che, nel 2005, ha aperto la testata giornalistica Rievocare. Da allora lavora in questo settore, per il quale ha compiuto una serie di iniziative, fra le quali ricordiamo “Rievocatori per il cinema”, “Appuntamento con la Memoria” e non ultimo “Il Presepe Vivente a Matera“.
Il team di Medievaleggiando ha deciso di intervistarla per scoprire cosa si cela dietro le quinte della rievocazione storica e qual è stata la sua esperienza diretta sul campo.

 

1. Cara Susanna, La ringraziamo per essere qui con noi oggi. Iniziamo dalle origini del suo percorso: quando è nata la passione per la rievocazione?
Confesso che, a distanza di anni, mi domando anche io quando è nata questa mia passione. Fin da bambina sono stata attratta da romanzi e rappresentazioni storiche, tant’è che stavo ore ed ore a fantasticare rimettendo in scena molte storie nella mia mente. A 19 anni ho confezionato la prima coppia di abiti per il Palio di Ferrara, poi è stato il momento delle rassegne storiche all’interno dei castelli in Trentino. Ma il vero amore è sbocciato quando mi sono trovata a lavorare ad un periodico, dal nome Costume, che si occupava esclusivamente di rievocazione storica. Erano i primi anni del 2000.
Read More