Ci avviciniamo ormai alla fine di questo 2023, e mentre i distributori e le case di sviluppo si apprestano a tirare le somme in fatto di vendite e progetti in corso, la critica ed il mondo degli appassionati si preparano ad assegnare i premi ed a stilare le classifiche de i titoli migliori e peggiori di questo anno quasi concluso.

Ma questo non impedisce l’uscita di nuovi titoli, anche se in questo mese di Novembre si tratta principalmente di remake e nuove edizioni di vecchie ip (abbreviazione di intellectual property, proprietà intellettuale, vale a dire nuovi mondi/ambientazioni).

 

Tra le novità va sicuramente segnalato Warcraft Rumble, titolo di strategia in tempo reale di Activision-Blizzard appartenente alla categoria dei tower offence, in cui i giocatori schierano vari tipi di truppe ed eroi, presi direttamente dall’ambientazione di Warcraft, con l’obbiettivo di distruggere le torri e basi nemiche. Realizzato esclusivamente per il mercato mobile, il gioco sarà disponibile dal 3 Novembre.

Il 30 Novembre sarà la volta invece di Gangs of Sherwood, action cooperativo in cui controlleremo Robin Hood, Lady Marian, Frate Tuck e Little John nella loro lotta contro lo Sceriffo di Nottingham, in questa versione in possesso della Pietra Filosofale che gli ha permesso di creare una serie di marchingegni e potenziare i suoi uomini grazie alla magia. Starà ai Merry Men di Robin fermare i cattivi, sviluppando tutta una serie di abilità particolari nel corso di varie avventure e missioni.

Gli amanti degli RTS invece gioiranno, il 17 Novembre, con l’uscita di Warhammer Age of Sigmar: Realms of Ruin, sviluppato e pubblicato da Frontier Developments. Ambientato nel mondo del wargame tridimensionale editto dalla Games Workshop, il videogioco ci permetterà di assumere il controllo di una delle numerose fazioni di questo mondo e di condurla in battaglia contro gli avversari, siano essi controllati da altri giocatori o dall’IA, sia in una serie di campagne che in modalità multiplayer. Gli scontri e le battaglie, a differenza di altri titoli, sono brutali e sanguinolente, per rimanere in tema con il gioco di miniature e la sua ambientazione, un mondo cupo e violento.

 

Per quanto riguarda le riedizioni, salta subito all’occhio la versione Nintendo Switch di Hogwarts Legacy, titolo di grande successo di quest’anno, pur non essente da critiche. Dopo una serie di rinvii e ritardi, la versione per Switch verrà finalmente rilasciata il 14 Novembre.

Sempre per la Switch uscita, a fine Novembre, Gothic II Complete Classic, adattamento per la console Nintendo dell’omonimo titolo uscito nel 2005 per PC. Ambientato in un mondo in cui le razze umane ed orchesca si scontrano cercando di annientarsi a vicenda, la storia dei vari Gothic si concentra sulle azioni di un Eroe Senza Nome, di cui noi controlliamo le azioni, che si ritrova spesso in balia degli eventi e del volere di vari personaggi che si contendono il dominio del mondo, ma allo stesso tempo un sistema di gioco completamente aperto ci permette di sviluppare il nostro avatar nel modo che preferiamo e che più si adatta al nostro stile di gioco.