OPEN FIELDS: termine che indica i terreni aperti ad uso di tutta, o una parte, della comunità contadina; questi terreni venivano lasciati a maggese, a riposo, dove si facevano pascolare gli animali del villaggio. 

OPTIMUM CLIMATICO ROMANO: è quel periodo della storia climatica mediterranea che, all’incirca, va dal 200 a.C. al 150 d.C., caratterizzato appunto, da un clima ottimale.

ORATORIO: piccola cappella destinata alla preghiera e al culto privato di famiglie o comunità ristrette, costituito da un singolo ambiente a pianta quadrangolare dotati di un unico altare.

ORDINE DEI CAVALIERI DEL TEMPIO: nome con cui viene normalmente indicato l’ordine religioso cavalleresco dei “Poveri compagni d’armi di Cristo e del tempio di Salomone” (Pauperes commilitones Christi templique Salomonis). Comunemente conosciuto come Ordine Templare, fu fondato tra la fine della Prima Crociata ed il 1119 per proteggere i pellegrini in Terrasanta e sciolto nel 1312 per ordine di papa Clemente V. Molto presente nella narrativa e nelle teorie cospirazioniste. 

ORDINI MENDICANTI: ordini religiosi (p.e.s. i due ordini maggiori: Domenicani e Francescani) che basano la propria regola sulla povertà materiale sia individuale che collettiva. Basano la loro sopravvivenza sull’elemosina e dal lavoro manuale. 

ORECCHIONE: Tratto del bastione, tra faccia e fianco. L’orecchione è caratterizzato dall’essere   arrotondato e destinato a nascondere le cannoniere ubicate nel fianco ritirato. (Testo a cura dell’Istituto Italiano dei Castelli – Sez. Campania)

OSCULUM INFAME: pratica rituale “oscena” che poneva fine al rituale orgiastico del Sabba. Le streghe, dopo essersi accoppiate con gli invitati, concludevano la “festa” baciando sull’ano il Demonio, così da dimostrare la volontà di sottomettersi al loro signore.

OSSARIO: edificio a pianta centrale con abside posto sul lato orientale, originario dell’età romanica, adibito a cappella funeraria, ospitante nei sotterranei le ossa dei defunti provenienti da più antiche sepolture.

OSSERVANZA: rispetto delle leggi e delle disposizioni; rappresenta inoltre la famiglia dei frati minori osservanti, ordine nato nel XV secolo basato sul rispetto della regola francescana, in particolare in relazione alla povertà.