Questo itinerario vi propone un tour fra Basilicata e Puglia sulle tracce dello Stupor mundi, Federico II. L’imperatore è noto anche con il soprannome di puer Apuliae e in Puglia e Basilicata arrivò nel 1221, rimanendo colpito dall’aspetto brullo e al contempo fertile del territorio e decise di riorganizzare il paesaggio e l’amministrazione dell’area costruendo diverse fortezze.

 

Giorno 1
Vi consigliamo di alloggiare a Foggia, che sotto Federico II divenne molto importante. La città offre non solo diversi palazzi fatti risalire all’epoca dello Stupor mundi ma anche di epoca angioina: la cattedrale è del 1170 ed è in perfetto stile romanico pugliese; purtroppo però a causa di un terremoto nel 1731 venne in parte distrutta e quindi ricostruita, perdendo una parte dell’impianto originale. Il sottosuolo della città è ricco di ipogei e cantine di epoche e funzioni diverse.

Vicino a Foggia si trova la cittadina di Trani. Nel Medioevo fu un importante porto e raggiunse l’apice sotto Federico II che concesse numerosi privilegi commerciali e amministrativi alla città, e promosse la costruzione di nuove fortificazioni: il castello, per esempio, nel 1233, e la nuova cinta muraria. Iconica è la cattedrale dedicata a San Nicola Pellegrino, iniziata a costruire nel 1099.
Read More